ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  “Agenas in campo contro disuguaglianza accesso alle cure”, “Insieme a istituzioni e cittadini per recuperare risorse”

“Agenas in campo contro disuguaglianza accesso alle cure”, “Insieme a istituzioni e cittadini per recuperare risorse” Contenuto nell'archivio del 2016

Le dichiarazioni di Francesco Bevere, Direttore generale AGENAS, e Lucia Borsellino, coordinatore per AGENAS dei lavori dei tavoli congiunti ANAC, Ministero della Salute e AGENAS a margine del convegno “I due volti della sanità. Tra sprechi e buone pratiche. La road map per la sostenibilità vista dai cittadini”

Clicca qui per leggere la notizia sul sito ufficiale AGENAS

“Gli sprechi e le inefficienze sono la prima causa delle disuguaglianze nell’accesso alle cure e nell’erogazione dei servizi sanitari. In questo ambito, anche alla luce delle normative più recenti, ad AGENAS è affidato un ruolo ancor più decisivo nel supportare i servizi sanitari regionali nei processi di autoanalisi e di miglioramento, perfezionando gli strumenti di valutazione e di correzione delle cause di disordine organizzativo e gestionale che spesso impediscono di fornire adeguate risposte ai bisogni di salute dei cittadini. La prima alleanza è quella con i cittadini, un patto che richiede trasparenza e corretta informazione”. È quanto ha dichiarato il Direttore Generale dell’AGENAS, Francesco Bevere, a margine del convegno organizzato da Cittadinanzattiva: “I due volti della sanità. Tra sprechi e buone pratiche. La road map per la sostenibilità vista dai cittadini”.

“Le risorse ci sono, ma vanno utilizzate in modo etico e responsabile finalizzandole esclusivamente alla tutela dell’interesse pubblico e quindi alla produzione di buona salute. Neutralizzando le cause di spreco e di inefficienza si potrebbero recuperare risorse necessarie per l’innovazione e gli investimenti in sanità” - dichiara Lucia Borsellino, coordinatore per AGENAS dei lavori dei tavoli congiunti ANAC, Ministero della Salute e AGENAS - “Basti pensare alle lunghe liste di cittadini che spesso attendono tempi inconciliabili con le necessità di diagnosi e cura per patologie che vanno affrontate con la dovuta tempestività diagnostica e continuità terapeutica, oppure agli enormi investimenti in tecnologie avanzate che non sono efficientemente utilizzati a beneficio di tutti coloro che ne hanno diritto”.

 

 

 

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151