ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  A Bergamo il 1° Festival della Prevenzione e Innovazione in Oncologia. Un motorhome in Piazzale degli Alpini: i clinici incontrano i cittadini

A Bergamo il 1° Festival della Prevenzione e Innovazione in Oncologia. Un motorhome in Piazzale degli Alpini: i clinici incontrano i cittadini

Dal 28 al 30 aprile la città ospita l’undicesima tappa del tour dell’Associazione Italiana di Oncologia Medica in collaborazione con Ats e ospedali pubblici e accreditati del territorio. Dalle 10 alle 19 i camici bianchi del sistema salute bergamasco saranno presenti nel pullman per fornire informazioni e consigli sugli stili di vita sani

Bergamo,  26 aprile 2017 - La lotta ai tumori scende in piazza a Bergamo grazie alla collaborazione con Ats, ospedali pubblici e accreditati e associazioni del mondo della salute. L’undicesima tappa del “Festival della prevenzione e innovazione in oncologia” si svolge proprio nel capoluogo lombardo. Un motorhome, cioè un pullman, sarà allestito per tre giorni, dal 28 al 30 aprile, in Piazzale degli Alpini (dalle 10 alle 19), dove gli oncologi dell’AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) forniranno consigli e informazioni sulla prevenzione, sull’innovazione terapeutica e sui progressi nella ricerca in campo oncologico. Non solo. Il 28 aprile dalle  9 alle 11 è previsto un incontro con gli studenti del Liceo Secco Suardo (Via Angelo Maj 8) e alle 20.45 il convegno (aperto alle associazioni e alla popolazione) su “Prevenzione e stili di vita. Come proteggersi dal cancro” presso la Sala Lombardia di Ats (via  Gallicciolli 4). Il 29 aprile alle 8 si terrà un incontro con gli studenti della Scuola media dell’Istituto Comprensivo Statale Angelo Mazzi (Via F.lli Calvi 3/A) – clicca qui per il programma dettagliato del Festival -. L’obiettivo è trasmettere ai cittadini un messaggio fondamentale: il cancro non va più considerato un male incurabile e contro questa malattia si deve giocare d’anticipo. “Lanciamo, sul modello dei festival della letteratura, il primo ‘Festival della prevenzione e innovazione in oncologia’ per spiegare agli italiani il nuovo corso dell’oncologia, che spazia dai corretti stili di vita, agli screening, alle armi innovative come l’immuno-oncologia e le terapie a bersaglio molecolare, fino alla riabilitazione, al reinserimento nel mondo del lavoro e al ritorno alla vita – spiega il prof. Carmine Pinto, presidente nazionale AIOM -. Grazie alla diagnosi precoce e alle nuove armi il 60% dei pazienti sconfigge la malattia, percentuale che raggiunge il 70% nelle neoplasie più frequenti”. La manifestazione itinerante, resa possibile grazie al sostegno di Bristol-Myers Squibb, tocca 16 città con eventi che dureranno tre giorni. Oltre ai nuovi trattamenti, anche la diagnosi precoce grazie agli screening svolge un ruolo fondamentale nel miglioramento delle percentuali di guarigione. Durante la tappa di Bergamo del “Festival” saranno distribuiti ai cittadini opuscoli sulle principali regole della prevenzione oncologica e sulle nuove armi in grado di sconfiggere la malattia o di migliorare la sopravvivenza in modo significativo. Interverranno anche testimonial sportivi, in particolare il 28 aprile alle 11.15 nel motorhome saranno presenti tutte le atlete della Foppapedretti Volley Bergamo e nel pomeriggio alle ore 16 sarà presente Gianpaolo Bellini, storico capitano dell’Atalanta. Durante le tre giornate del festival il motorhome ospiterà inoltre i punti di incontro delle Associazioni dei pazienti.

Il programma dettagliato sarà presentato venerdì 28 aprile alle 14 presso la Sala Lombardia di Ats (via Gallicciolli 4) in occasione della conferenza stampa su “Prevenzione e attività oncologica nelle aziende sanitarie pubbliche e private accreditate di Bergamo e provincia” in cui interverranno Mara Azzi (direttore Generale Ats), Carlo Nicora (direttore generale Asst-Pg23), Elisabetta Fabbrini (direttore generale Asst-Bgovest), Francesco Locati (direttore generale Asst-Bgest), Giuseppe Fraizzoli (direttore generale Humanitas Gavazzeni), Francesco Galli (amministratore delegato Istituti Ospedalieri Bergamaschi) e Giordano Beretta (segretario nazionale AIOM).

 

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151