ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  IL “PREMIO PACE” VA AI GIORNALISTI BONACCORSO, CORRERA E RAZZI

IL “PREMIO PACE” VA AI GIORNALISTI BONACCORSO, CORRERA E RAZZI

Il caposervizio e la corrispondente dell’ANSA e il responsabile di Oncoline sono stati scelti dagli oncologi italiani per il rigore e la chiarezza nella divulgazione scientifica. Il riconoscimento assegnato nella cerimonia inaugurale del XIX Congresso nazionale AIOM

Roma, 27 ottobre  2017 Maria Emilia Bonaccorso e Manuela Correra, rispettivamente caposervizio “Salute, ambiente e scienza” e corrispondente dai principali congressi di medicina dell’agenzia ANSA, e Massimo Razzi, responsabile della sezione Oncoline di Repubblica.it, sono i vincitori della sedicesima edizione del premio giornalistico “Giovanni Maria Pace” per la divulgazione scientifica. Il prestigioso riconoscimento è indetto dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) per ricordare il collega di Repubblica scomparso nel 2002 a causa di un tumore. Il premio viene consegnato durante la cerimonia inaugurale del XIX Congresso nazionale AIOM oggi a Roma. La giuria ha scelto Maria Emilia Bonaccorso “per la passione e la competenza con cui affronta il lavoro giornalistico in campo medico-scientifico, nel quale la necessità della divulgazione chiara e corretta non deve mai far venir meno la ricerca della notizia e il confronto delle opinioni”. Il Premio Pace è assegnato a Manuela Correra, infaticabile corrispondente per l’agenzia ANSA dai principali congressi di medicina in Italia e dall’estero. Come scritto nella motivazione, “Manuela ha raccontato i fatti che hanno rivoluzionato la medicina negli ultimi anni e rappresenta un riferimento per chiunque in redazione debba affrontare quotidianamente il problema del controllo, della verifica e dell’approfondimento di fonti e notizie”. Massimo Razzi ha ottenuto il riconoscimento perché, come sottolineato nella motivazione, “grazie a un indispensabile bagaglio culturale, ha dimostrato di aver assimilato e saputo rinnovare la lezione di grandi maestri e colleghi. L’impegno di Massimo Razzi nella divulgazione medico-scientifica e negli argomenti di sanità spazia dalle ultime novità della più avanzata ricerca internazionale alle notizie di cronaca sanitaria nazionale e regionale”. Il premio Pace, intitolato al fondatore del giornalismo scientifico in Italia, è divenuto uno dei riconoscimenti più ambiti per le firme dell’informazione sulla salute e medicina nel nostro Paese.

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151