ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  La sopravvivenza libera da metastasi è un endpoint surrogato di sopravvivenza globale nei soggetti con carcinoma della prostata localizzato

La sopravvivenza libera da metastasi è un endpoint surrogato di sopravvivenza globale nei soggetti con carcinoma della prostata localizzato

La sopravvivenza libera da metastasi e/o da malattia è un endpoint surrogato di sopravvivenza globale in soggetti affetti da carcinoma della prostata localizzato. Questa evidenza risulta indipendente dal tipo di trattamento locale, sia esso chirurgico o radioterapico, e dalla terapia adiuvante ricevuta. L’analisi è stata condotta su oltre 28mila pazienti arruolati in 28 trial con un follow-up mediano di 10 anni. La rilevanza clinica di questo studio sta nel fatto che, per una patologia caratterizzata da una mortalità cancro-specifica a 10 anni del 15%, l’insorgenza della metastasi può essere considerata un endpoint surrogato potenzialmente acquisibile in tempi di osservazione più brevi rispetto alla sopravvivenza globale. Questa acquisizione potrebbe consentire una validazione dell’utilizzo di una terapia adiuvante innovativa potenzialmente più vantaggiosa con un periodo di osservazione decisamente più breve.


Xie W, Regan MM, Buyse M, Halabi S, Kantoff PW, Sartor O, Soule H, Clarke NW, Collette L, Dignam JJ, Fizazi K, Paruleker WR, Sandler HM,mSydes MR, Tombal B, Williams SG, Sweeney CJ; ICECaP Working Group

Journal Of Clinical Oncology, 2017 September 20

Link all'abstract

 

Metastasis-Free Survival Is a Strong Surrogate of Overall Survival in Localized Prostate Cancer

carcinoma prostatico

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151