ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  Ridurre l’incertezza: fattori predittivi di ridotta sopravvivenza e precoce interruzione della chemioterapia nelle pazienti con recidiva platino resis

Ridurre l’incertezza: fattori predittivi di ridotta sopravvivenza e precoce interruzione della chemioterapia nelle pazienti con recidiva platino resistente di carcinoma ovarico

Lo studio si propone di rispondere ad un quesito fondamentale nel trattamento delle pazienti con recidiva platino resistente di carcinoma ovarico e cioè quali siano le pazienti che ne possono beneficiare e per quali invece l’aspettativa di sopravvivenza è talmente breve che le terapie palliative rappresentano la migliore scelta terapeutica. Ottocento pazienti con recidiva platino-resistente di carcinoma ovarico sono state valutate prima dell’inizio della chemioterapia con i questionari di qualità di vita EORTC QLQ-C30/QLQ-OV28. Partire con bassi punteggi sulle scale di stato di salute globale (GHS), funzioni di ruolo (RF), e funzioni fisiche (PF), e con alti punteggi di sintomi addominali/gastrointestinali (AGIS) era associato ad una possibilità più elevata di sospendere entro 8 settimane la chemioterapia e di morire entro 30 gg dall’inizio del trattamento chemioterapico e questi parametri rimanevano significativi in analisi multivariata anche quando aggiustati per altri fattori clinico-patologici. La maggior parte delle pazienti che sospendevano il trattamento avevano un performance status 0-1 a significare che questo parametro, ben più noto e utilizzato, non è un fattore predittivo attendibile della precoce sospensione della chemioterapia. Lo studio fornisce uno straordinario strumento decisionale per il clinico anche rispetto al counseling con la paziente e la famiglia circa l’effettuazione della chemioterapia palliativa nella recidiva platino-resistente di carcinoma ovarico.


Roncolato FT, Joly F, O'Connell R, Lanceley A, Hilpert F, Buizen L, Okamoto A, Aotani E, Pignata S, Donnellan P, Oza A, Avall-Lundqvist E, Berek JS, Heitz F, Feeney A, Berton-Rigaud D, Stockler MR, King M, Friedlander M; GCIG Symptom Benefit group

The Oncologist, June 8, 2017

Link all'abstract

 

Reducing Uncertainty: Predictors of Stopping Chemotherapy Early and Shortened Survival Time in Platinum Resistant/Refractory Ovarian Cancer-The GCIG Symptom Benefit Study

carcinoma ovarico

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151