ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  Visite mediche, uno studio analizza i tempi. Troppo veloci in metà popolazione mondiale

Visite mediche, uno studio analizza i tempi. Troppo veloci in metà popolazione mondiale

Da Doctor 33 del 10-11-2017

Le visite dal medico di medicina generale durano meno di 5 minuti per metà della popolazione mondiale e vanno da un minimo di 48 secondi in Bangladesh a oltre 22 minuti in Svezia. Lo rivela uno studio condotto su dati mondiali (67 paesi, ma l'Italia non è tra questi) e pubblicato sulla rivista Bmj Open. Lo studio è importante perché la durata delle visite dal medico di base è considerata un indicatore della qualità dell'assistenza sanitaria sottolinea il responsabile della ricerca Greg Irving della University of Cambridge. Visite con tempi ridotti sono state associate a esiti di salute peggiori per i pazienti e rischio di esaurimento per i medici. Proprio ora che la richiesta di cure primarie aumenta a livello globale, la lunghezza delle visite sta divenendo un problema pressante. Per studiare l'impatto potenziale su pazienti e sistema sanitario della lunghezza delle visite dal medico, gli esperti britannici hanno utilizzato dati da 178 studi relativi a 67 paesi e un totale di oltre 28,5 milioni di visite.
Sono emerse molte discrepanze tra paesi: per metà della popolazione mondiale (abitanti in 15 paesi) le visite durano meno di 5 minuti; un tempo minimo che di certo non può permettere di fare molto di più che la prescrizione di farmaci e l'indirizzamento del paziente verso cure specialistiche. Ecco il quadro europeo, fornito da Irving: si va da un minimo dell'Austria (5 minuti) a salire - ad esempio Germania 7,6 minuti, Gran Bretagna (9,22), Danimarca (10), Olanda (10,2), Spagna (10,4), Malta (14), Lussemburgo (15), Francia (16), Svizzera (17), Finlandia (17,9), Bulgaria (20), Svezia (22,5).

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151