ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  Copertura sanitaria universale. L’obiettivo (e la sfida) dell’OMS

Copertura sanitaria universale. L’obiettivo (e la sfida) dell’OMS Contenuto nell'archivio del 2015

17: E’ il numero degli obiettivi di Sviluppo Sostenibile che le Nazioni Unite hanno stabilito per i prossimi 15 anni

Da CORRIERE DELLA SERA del 20-12-2015

Più impegno contro le malattie non trasmissibili (disturbi cardiaci, cancro, diabete) e per il raggiungimento della copertura sanitaria universale. Sono due sfide che l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha stabilito per i prossimi 15 anni, in vista del raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, che entrano in vigore il 1° gennaio 2016.
La salute è grande protagonista: l'obiettivo 3, per esempio, si prefigge di "garantire una vita sana e promuovere il benessere per tutti a tutte le età" puntando a ridurre ulteriormente il tasso mondiale di mortalità materna e infantile. l'Oms ritiene fondamentale per i prossimi anni l'acquisizione di dati certi, per esempio sulle cause di morte nei gruppi di popolazione dei paesi in via di sviluppo, per poi decidere con maggiore cognizione su quali sforzi concentrare le risorse a disposizione.

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151