ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  Manovra. Sette italiani su dieci dicono sì ad aumento fondi sanità

Manovra. Sette italiani su dieci dicono sì ad aumento fondi sanità

Lo rileva una ricerca eseguita dall’Istituto Piepoli su un campione di 505 casi pubblicata su La Stampa. Nel dettaglio le misure contenute nella nuova legge di Bilancio più gradite dagli italiani sono: il finanziamento di 2 miliardi in più per la Sanità, il blocco dell’aumento dell’Iva, le misure antipovertà e l’introduzione della quattordicesima per le pensioni più basse

Da Quotidianosanità.it del 23-10-2016

Agli italiani piace la nuova legge di Bilancio, in particolare agli elettori di centrosinistra. A risultare vincenti sono state le misure sulla sanità, con l'aumento di 2 mld del Fondo, il taglio delle tasse e le misure sulle pensioni. È quanto emerge da una ricerca eseguita dall’Istituto Piepoli su un campione di 505 casi pubblicata su La Stampa.

Nel dettaglio tra le misure contenute nella nuova legge di Stabilità e più gradite dagli italiani ci sono: il finanziamento di 2 miliardi in più per la Sanità, il blocco dell’aumento dell’Iva, le misure anti-povertà e l’introduzione della quattordicesima per le pensioni più basse. Se a questo aggiungiamo il taglio dell’Ires, la diminuzione del canone Rai e la chiusura di Equitalia, ci accorgiamo che, quando il governo promuove la riduzione delle tasse o l’abolizione di istituzioni che con la loro stessa presenza generano tasse, diventa in ogni caso più popolare e quindi più gradito all’opinione pubblica. In definitiva: poco meno di sette italiani su dieci accettano le nuove norme e quindi più in generale la legge si conferma di forte gradimento.

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151