ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  Raccomandazione dei CDC sui vaccini HPV

Raccomandazione dei CDC sui vaccini HPV Contenuto nell'archivio del 2016

Clicca qui per leggere la notizia sul sito ufficiale dell'Aifa (Pillole dal Mondo n. 1088 del 24-10-2016)

I Centri per il Controllo e la Prevenzione delle Malattie (CDC) hanno approvato una raccomandazione per cui i giovani adolescenti di 11 e 12 anni ricevano due dosi di vaccino HPV per la protezione contro i tumori causati da infezioni da papillomavirus umano, ad almeno sei mesi di distanza, piuttosto che le tre precedentemente consigliate. Gli adolescenti e i giovani adulti che inizieranno la serie più tardi, in età compresa tra i 15 e i 26 anni, continueranno invece ad avere bisogno di tre dosi di vaccino.

“La protezione contro i tumori HPV con due dosi di vaccino invece di tre significa che più americani saranno a lungo protetti dal cancro, efficacemente e in maniera sicura”, sostiene Tom Frieden, Direttore dei CDC Tom Frieden. “Questa raccomandazione renderà più semplice per i genitori assicurarsi che i loro i figli siano protetti nel tempo”.

La raccomandazione, approvata dal Comitato consultivo in materia di Immunizzazione (ACIP) dei CDC, segue una revisione approfondita in cui sono stati esaminati i dati provenienti da studi clinici che hanno dimostrano come due dosi di vaccino contro l’HPV negli adolescenti più giovani (età 9-14 anni) abbia prodotto una risposta immunitaria simile o superiore a quella nei giovani adulti (di età compresa tra 16-26 anni) che hanno ricevuto tre dosi.

La raccomandazione sarà inclusa nelle linee guida dell’agenzia e verrà inoltre divulgata con una guida per genitori e operatori sanitari.

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151