ServiziMenu principaleHome
Home  /  Professionisti  /  Notiziario AIOM  /  Uso di un antagonista di HIF-2 nel carcinoma del rene

Uso di un antagonista di HIF-2 nel carcinoma del rene

Il carcinoma del rene è una neoplasia angiogenesi dipendente spesso caratterizzata dalla mutazione del gene Von Hippel Lindau.
Molteplici pathways sono state evidenziate e considerate responsabili della resistenza ai diversi agenti biologici disponibili in questa patologia, pur in assenza di un fattore predittivo molecolare in grado di guidare la scelta terapeutica tra le diverse opzioni disponibili.
Gli autori hanno utilizzato un antagonista di HIF 2, denominato PT 2399, in modelli cellulari nell’intento di rendere druggable questo target.
Il risultato ottenuto è che HIF 2 possa costituire un target sensibile seppur non sempre in grado di inibire la crescita delle linee cellulari; inoltre l’inibizione prolungata sembrerebbe favorire l’insorgenza dei meccanismi di resistenza. 


Chen W, Hill H, Christie A, Kim MS, Holloman E, Pavia-Jimenez A, Homayoun F, Ma Y, Patel N, Yell P, Hao G, Yousuf Q, Joyce A, Pedrosa I, Geiger H, Zhang H, Chang J, Gardner KH, Bruick RK, Reeves C, Hwang TH, Courtney K, Frenkel E, Sun X, Zojwalla N, Wong T, Rizzi JP, Wallace EM, Josey JA, Xie Y, Xie XJ, Kapur P, McKay RM, Brugarolas J

Natur, 2016 Sep. 5

Link all'abstract sul sito di PubMed

Link all'abstract sul sito di Nature

 

Targeting Renal Cell Carcinoma with a HIF-2 antagonist

tumori del rene

AIOM - Via Enrico Nöe, 23 - 20133 - Milano - tel. +39 02 70630279

© AIOM. Tutti i diritti riservati. P. I. 11957150151