Notiziario AIOM

In Europa più di 27 milioni di ultraottantenni. In Italia il numero più alto. Ma per aspettativa di vita a quell’età siamo al quarto posto

Eurostat ha pubblicato la situazione degli over 80 e della loro aspettativa di vita nell’Ue: Italia prima per numero di anziani, quarta per aspettativa di vita a quell’età. Gli Stati “più giovani” sono Irlanda, Slovacchia e Cipro. L’aspettativa di vita minore a 80 anni è in Bulgaria

Da Quotidianosanità.it del 30-9-2017

Gli over 80 in Europa erano 27,3 milioni nel 2016, 7 milioni in più rispetto a dieci anni fa. L’aumento di anziani nell’Ue (dal 4,1% nel 2006 al 5,4% nel 2016) significa che nel 2016, una ogni 20 persone che vivono nell’Ue aveva 80 anni e oltre. L’invecchiamento della popolazione è, almeno in parte, il risultato di una crescente aspettativa di vita: a 80 anni è salita da 8,4 anni del 2005 a 9,2 anni del 2015. Anche se la percentuale di donne nella popolazione di 80 anni e più si è ridotta tra il 2006 e il 2016, rappresentavano ancora circa i due terzi (64%) di persone anziane nell’Ue.

A elaborare il dato è Eurosta in occasione della Giornata Internazionale delle Persone Anziane che si celebra il 1° ottobre.

Rapporto più elevato di persone anziane in Italia e Grecia
La percentuale delle persone anziane è risultata più elevata n egli Stati membri del sud, con le percentuali più alte registrate nel 2016 in Italia (6,7%), in Grecia (6,5%), in Spagna (6,0%) e in Portogallo (5,9%). Segue la Germania con il 5,8%. Al contrario, l’Irlanda (3,1%), la Slovacchia (3,2%) e Cipro (3,3%) hanno registrato le proporzioni più basse di persone anziane over 80.

Rispetto al 2006, la percentuale di persone di età superiore agli 80 anni è aumentata nel 2016 in tutti gli Stati membri, a eccezione della Svezia. Il maggiore aumento è stato registrato in Grecia (dal 4,1% nel 2006 al 6,5% nel 2016, +2,4 punti percentuali), davanti a Lituania (+2,1%), Portogallo (+1,9%), Estonia, Lettonia e Slovenia ( tutti +1,8%), Spagna, Croazia e Romania (tutti +1,7%) e Italia (+1,6%).

L’aspettativa di vita a 80 anni
A livello comunitario, l’aspettativ a di vita media all’età di 80 anni era di 9,2 anni nel 2015. Le persone di 80 anni nel 2015 potevano aspettarsi di vivere 10,5 anni in Francia e circa 10 in Spagna (9,9 anni), Lussemburgo (9,8 anni), Italia e Finlandia (entrambi 9,5 anni).
All’estremità opposta della scala, la durata minima di aspettativa di vita a 80 anni è stata registrata in Bulgaria (6,9 anni), seguita da Croazia e Romania (7,4 anni), Ungheria (7,6 anni) e Slovacchia (7,7 anni).

In ogni Stato membro dell’UE, l’aspettativa di vita all’età di 80 anni è più elevata per le donne che per gli uomini.