Notiziario AIOM

Tumori: 35 linee guida AIOM per curare al meglio i pazienti

Da la Repubblica del 28-11-2017

In più di 40 anni di storia AIOM (Associazione Italiana di Oncologa Medica) he scelto 18 presidenti e 22 Deettivi nazonali. Oggi, profondi cambiamenti legislativi verficatisi nei corso del 2017 ci fanno entrare in una nuova fase della vita d AIOM in cui l’elaborazione di Linee Guida diventa elemento caratterizzante della nostra società scientifica.

Le Linee Guida rappresentano uno degli elementi principali della medicina basata sull’evidenza: sono lo strumento con cui vengono trasferite nella pratica clinica le conoscenze prodotte dalla ricerca, sintetizzando le migliori prove di efficacia disponibili.

Scopo delle Linee Guida è produrre raccomandazioni per la pratica clinica attraverso un processo sistematico e trasparente. In questo modo è possibile migliorare i livelli di appropriatezza, standardizzare la pratica clinica, offrire al paziente sull’intero territoro nazionale le migliori cure e garantire un riferimento basato sull’evidenza per le Istituzoni nazionali e regionali, per gli organismi regolatori o i “payers”. Nel 2017 AIOM ha prodotto 35 Linee Guida multidisciplinari con metodologia SIGN o GRADE (disponbili nel sito www.aiom.it) altra loro caratteristica è il continuo e costante aggiornamento e il coinvolgimento di oltre 30 società scientifiche ed oltre 500 professionisti nella loro elaborazione.

Tra i cambiamenti legislativi di questo anno ricordiamo la legge Gelli-Bianco del marzo 2017 e il DM Lorenzin dell’agosto 2017.

La legge Gelli-Bianco relativa alla sicurezza delle cure e del paziente e alla responsabilità professionale dei medici ha attributo un ruolo determinante alle Linee Guida e ll’art. 5 ndica come durante l’esercizio della  loro attività “gli esercenti le professioni sanitarie si attengono alle raccomandazioni previste dalle linee guida elaborate da… società scientifiche… iscritte in apposito elenco istituto e regolamentato con decreto del Ministero della Salute”. Questo ha riflessi anche sulla responsabilità professionale del medico, che viene ad essere in alcuni casi ‘tutelato’ purché abbia seguito Lnee Guida riconosciute (sempre che le stesse siano “adeguate alla specificità del singolo caso”). Il Decreto del Ministro Lorenzin del 2 agosto 2017, istituendo questo elenco e stabilendo i requisiti che le società scientifiche devono possedere ai fini dell’iscrizione, ha determinato anche la modifica dello statuto di AIOM per poter esplicitare questi requisiti, peraltro già in possesso dela nostra società scientifica.

AIOM è stata la prima società scientifica a richiedere l’iscrizione a tale elenco presso il Ministero della Salute.

AIOM dal 2017 ha deciso di includere i pazienti nello sviluppo delle Linee Guida. Questo coinvolgimento rappresenta l’impegno di AIOM nel rendere questi documenti ancorapiù coerenti con il punto di vista e i bisogni dei pazienti. Obiettivo primo di una società scientifica.

Stefania Gori
Presidente Nazionale AIOM