Notiziario AIOM

XX Congresso Nazionale AIOM: il Premio Pace alle giornaliste Berti e Carbone

Le conduttrici di “Medicina 33” e di “Obiettivo salute” sono state scelte dagli oncologi italiani per il rigore e la chiarezza nella divulgazione scientifica

Roma, 17 novembre 2018 – Laura Berti, conduttrice e curatrice di “Medicina 33” (TG2), e Nicoletta Carbone, conduttrice di “Obiettivo Salute” (Radio24), sono le vincitrici della diciassettesima edizione del premio giornalistico “Giovanni Maria Pace” per la divulgazione scientifica. Il prestigioso riconoscimento è indetto dall’Associazione Italiana di Oncologia Medica (AIOM) per ricordare il collega di Repubblica scomparso nel 2002 a causa di un tumore. Il premio è stato consegnato durante la cerimonia inaugurale del XX Congresso nazionale AIOM, in corso a Roma. La giuria ha scelto Laura Berti perché, come recita la motivazione, “ha la capacità di trattare con linguaggio semplice e chiaro, comprensibile a tutti, anche i più complessi temi medico-scientifici. Ha dimostrato di aver assimilato e saputo rinnovare la lezione di grandi maestri e colleghi. Con la sua vasta esperienza professionale ha affrontato a fondo anche le problematiche sociali, della solidarietà e dell’assistenza. Temi che in sanità stanno diventando sempre più importanti”. Nicoletta Carbone ha ottenuto il riconoscimento perché “ogni giorno accompagna esperti, di riconosciuta competenza, nel rispondere a dubbi e domande in tema di prevenzione, diagnosi e cura. Mantenere il giusto equilibrio tra rigore, linguaggio tecnico e divulgazione è la sfida per ogni giornalista che si occupi di scienza e medicina. La conduzione dei suoi programmi radiofonici è saldamente legata a una convinzione: che una buona sanità sia possibile anche rinnovando ogni giorno dal microfono di una radio l’indispensabile rapporto di fiducia che lega il cittadino all’informazione”.
Il premio Pace, intitolato al fondatore del giornalismo scientifico in Italia, è divenuto uno dei riconoscimenti più ambiti per le firme dell’informazione sulla salute e medicina nel nostro Paese.